Ultime scientifiche

lunedì 27 marzo 2017

IL CACCIATORE SPAZIALE DI FULMINI

Bagliori intermittenti illuminano la Terra nelle prime immagini catturate dal "cacciatore spaziale di fulmini Glm (Geostationary Lightening Mapper)" .
Lo strumento, montato a bordo del satellite Goes 16, permette di monitorare l'attività elastica fra le nuvole come mai fatto in precedenza e fornisce informazioni per allerta su alluvioni e incendi .