Ultime scientifiche

mercoledì 2 marzo 2016

ALZHEIMER : I FRUTTI DI MARE FANNO "DA SCUDO"

Il gene ApoE4, presente in alcune persone, sembra favorire la comparsa dell'Alzheimer . Oggi uno studio condotto dal Rush Univesity medical center di Chicago (Usa) ha dimostrato che, se questi soggetti a rischio consumano almeno una porzione di frutti di mare e crostacei a settimana, riducono il rischio di ammalarsi . Un beneficio che non riguarda invece chi mangia più spesso vongole, cozze o gamberetti ma non è portatore del gene ApoE4 .