Ultime scientifiche

sabato 17 gennaio 2015

CERVELLO : PIU' "PLASTICO" CON UN DIURETICO

Uno studio dell'lit di Genova e dell'ln-Cnr di Pisa ha dimostrato che la fase in cui il cervello si sviluppa in maniera "plastica", cioè conformandosi in base agli stimoli ricevuti dall'esterno, può essere prolungata agendo su uno specifico neurotrasmettitore con un diuretico, il bumetanide . La ricerca dà nuove speranze per la cura di disturbi del sistema nervoso .