Ultime scientifiche

mercoledì 19 novembre 2014

LO STETOSCOPIO ? NON SERVE PIU'

Dopo due secoli di onorato servizio, lo stetoscopio starebbe per andare finalmente in pensione, sostituito, almeno per determinati usi, dall'ecoscopio, vero e proprio mini ecografo portatile .
Alcuni medici già usano il nuovo strumento, per esempio per individuare calcoli renali o alla colecisti, versamenti pleurici o noduli alla tiroide . Considerata però la praticità e il costo ridotto (pochi migliaia di euro, contro le decine di migliaia di un ecografo tradizionale), l'ecoscopio potrebbe diventare presto molto comune . I vantaggi per i pazienti sono notevoli perchè il dispositivo permette di effettuare in tempo reale analisi accurate, economiche e non invasive, che possono essere eseguite in corsia o a domicilio . Si tratterebbe inoltre di un test privo di controindicazioni e di effetti collaterali perchè si basa su ultrasuoni, che non danneggiano i tessuti .