Ultime scientifiche

venerdì 3 ottobre 2014

UNA PIANTA AFRICANA CONTRO LE DEMENZE

Seguendo le teorie dei guaritori tradizionali nell'isola di Sao Tomè, Pamela Maher e colleghi del Salk Institute di La Jolla, in California, hanno testato in laboratorio, su cellule nervose, le proprietà dell'estratto di corteccia della Voacanga africana, un piccolo albero tropicale . Ne hanno scoperto così la forte attività antinfiammatoria, antiossidante e protettiva contro l'accumulo di proteine dannose, che fa ben sperare nel suo uso per il morbo di Alzheimer e altre demenze senili .