Ultime scientifiche

venerdì 28 giugno 2013

TERREMOTI : NUOVA SCALA AMBIENTALE

Un nuovo approccio alla valutazione dei terremoti che ne misura l'intensità a partire dagli effetti ambientali anzichè antropici .
Si chiama "Environmental Seismic Intensity Scale" (Esi) e rappresenta una nuova scala di intensità messa a punto da un team internazionale di geologi, sismologi e ingegneri di cui fa parte anche l'Istituto per l'ambiente costiero (Iamc) del Cnr di Napoli . La scala è in via di sperimentazione dal 2007 . La nuova scala ESI, caratterizzata da 12 gradi di intensità, integra le scale classiche come la Mercalli ma sulla base di fattori solo ambientali : faglie, sollevamenti e abbassamenti tettonici del suolo e poi, come effetti secondari, fratture, frane e tsunami .
Il grado di danneggiamento degli edifici non sarà più determinante per valutare i terremoti ma conteranno solo gli effetti sull'ambiente naturale, con la comparazione tra eventi avvenuti in momenti diversi nonchè di indicazioni per prevenire quelli futuri .