Ultime scientifiche

venerdì 24 agosto 2012

NUOTARE RIDUCE LA PRESSIONE SANGUIGNA E MIGLIORA LA SALUTE CARDIOVASCOLARE

Una nuotata al giorno leva il medico di torno ? Può essere, basta non esagerare e non sopravvalutare i propri limiti .
Lo dimostra un piccolo esperimento, condotto in Texas su un gruppo di 43 persone, pubblicato sull'American Journal of Cardiology . Nuotare dai 15 ai 45 minuti per 3 o 4 volte a settimana migliorerebbe la salute cardiovascolare e abbasserebbe la pressione . In altre parole, spiegano gli scienziati, il nuoto migliora la funzionalità cardiovascolare e la capacità del cuore di pompare il sangue .