Ultime scientifiche

sabato 28 luglio 2012

LA SALIVA DELLA LUCERTOLA CHE FA PASSARE LA FAME

Un farmaco derivato dalla saliva di una grossa lucertola dal nome poco invitante, il mostro di Gila (Heloderma suspectum), ha dimostrato di risultare efficace nel placare il senso di fame .
Tale farmaco, chiamato Exenatide, versione sintetica di un ormone (Exendin-4) che si trova appunto nella saliva di questo rettile, può essere usato, secondo gli scienziati dell'Università di Goteborg, in Svezia, per aiutare chi ha un'ossessione da cibo, in particolare da cibo dolce . Il continuo desiderio non ci viene infatti dallo stomaco ma dal cervello e l'Exedin-4 ha dimostrato di agire sulle aree cerebrali coinvolte nei meccanismi di "premio e motivazione" legati alle dipendenze . Bloccandoli, si ferma al tempo stesso il desiderio di mangiare in continuazione .