Ultime scientifiche

mercoledì 4 luglio 2012

LA MUSICA SI ASCOLTERA' CON I DENTI

Se ne sono andate le Polaroyd, i Walkman e presto  potrebbe diventare obsoleto anche un altro cult degli anni Ottanta, le cuffiette auricolari .
Aisen Chancin, studente alla Parson School for design di New York, ha costruito il prototipo di un apparato che fa ascoltare le tracce preferite attraverso i denti . Grazie alla conduzione ossea Play-a-Grill- così si chiama - trasferisce le onde acustiche fino ai nervi auricolari, che interpretano le vibrazioni come suoni . Così, mentre all'esterno non arriva niente, nella testa si sviluppa l'esatta canzone che si intendeva ascoltare senza alcun tipo di disturbo . Le vibrazioni possono essere intese ma non sono avvertite, per cui non provocano ne' dolore ai denti ne' mal di testa .