Ultime scientifiche

domenica 7 marzo 2010

TUMORI DIFFICILI : SI CURANO CON UN SUPER RAGGIO

Un'opzione di cura in più, oltre alla radioterapia tradizionale per i tumori più "refrattari"(come i sarcomi, quelli del sistema nervoso centrale, della testa e del collo): è l'adroterapia, ossia la penetrazione di un "super raggio" invisibile nel Dna delle cellule tumorali .
Prodotto da macchine acceleratrici di particelle, gli adroni (ioni carbonio e protoni), il super raggio aggredisce in tre minuti e con 10 sedute, il 5% di tumori inoperabili o resistenti alla radioterapia .
In un centro di adroterapia, da poco inaugurato a Pavia, si potranno curare 3.000 malati all'anno .