Ultime scientifiche

domenica 6 dicembre 2009

MORBO DI ALZHEIMER : NUOVE SPERANZE DA UN GENE

Una ricerca dell'Istituto Besta e del Mario Negri (entrambi a Milano) con l'Istituto Nathan S.Kline di New York apre una nuova possibilità per la cura delle forme più diffuse dell'Alzheimer.
Gli scienziati che hanno presentato gli esiti dello studio al recente Congresso della Società italiana di neurologia, hanno individuato una mutazione del gene APP(A673V), uno dei fattori scatenanti della malattia.
In pratica, la variazione si trasmetterebbe ai figli solo se presente sul gene di entrambi i genitori.
Se ereditata da uno solo, invece, proteggerebbe nei confronti della malattia.